GSA Senigallia gsa Seniggallia gsa Seniggallia dicembre Notizie
  Notizie     
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 8
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
Iscritti
 Utenti: 53
Ultimo iscritto : sfrance
Lista iscritti
Top - Siti web
Benvenuto sul Monte Catria (IT)
Associazione Amici del Centro Ricerche Floristiche (IT)
Le Terre di Frattula (IT)
VivereSenigallia (IT)
60019.it (IT)
Se trovi un libro... (IT)
Enciclopedia online (IT)
Movimento Lento Ciclabile (IT)
La permacultura (IT)
Latte crudo (IT)
infs-acquatici (IT)
Associazione A.R.C.A. (IT)
Versioni
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
-- -- -- -- -- -- --

Questa settimana
Statistiche
Wikipedia
Orologio
Modulo Ricerche


IL MOTORE ECOLOGICO

 
nel web  
pagine in italiano
  

Bacheca

IO STO CON
EMERGENCY

GSA sta con emergency
 firma l'appello
 on line


PRONATURA


BANCAETICA


GSA on FACEBOOK


Il rispetto dell'Ambiente
è un gioco molto serio!


fonte:
Stop Consumo Territorio


Sito denuclearizzato

 
Riscaldare casa con 8 centesimi al giorno.
Inserito il 26 novembre 2013 alle 15:16:00 da sauro. IT - 14






Il giornalista Dylan Winter ha avuto un idea geniale quanto efficace.
Ha creato un riscaldamento fai da te, un modo alternativo per riscaldare la sua barca ma anche il suo ufficio.



Con pochi oggetti, infatti, è riuscito a riscaldare una stanza per 8 ore utilizzando i principi scientifici di trasferimento del calore.

La spesa riguarda: lumini del costo di 1 euro per un pacco da 100 lumini, un vaschetta di metallo e due vasi di terracotta di dimensioni diverse.

Il sistema è molto semplice.

I lumini vengono posti dentro la vaschetta di metallo, accesi e coperti con un piccolo vaso di terracotta. Il vaso piccolo deve essere capovolto con il foro nella parte superiore, il foro deve essere coperto con un lumino per sfruttarlo come tappo. L’altro vaso di terracotta, più grande, viene posto sopra il vaso più piccolo. Il foro questa volta deve essere scoperto permettendo il passaggio dell’aria e quindi dell’ossigeno.



Il procedimento è chiaro grazie anche ad un video presente su YouTube, che ha avuto un grande successo, sta per raggiungere i 3 milioni di visualizzazioni.

Winter ha detto: “Mi hanno detto che il posizionamento preciso di vasi di terracotta contribuiscono a rendere il riscaldamento più efficiente. Non ci credevo, ma in realtà sembra funzionare. Si ottiene un bel flusso intorno ai vasi e si riscalda la stanza. Provateci rimarrete sorpresi.”

La spesa per l’acquisto dei materiali sono di gran lunga più contenuti ad una bolletta elettrica o del gas.

Il sistema funziona perché le candele producono un gas pieno di particelle riscaldate che vengono catturate ed incanalate attraverso i vasi. Queste particelle di gas caldi sono più leggeri dei gas presenti nell’aria, nel senso che salgono nella zona più fredda. Questo fa sì che l’aria fredda cada nelle zone calde e crea una corrente di convezione che trasferisce calore da un piatto all’altro, e fuori dal foro superiore.

Winter testimonia che ogni lumino brucia per circa quattro ore. Accende quattro lumini alle quattro del mattino e altri quattro lumini alle quattro del pomeriggio, e ha calore per 8 ore.


Letto : 2307 | Torna indietro
 
 © GSA Senigallia dicembre  sito realizzato con ASP-Nuke  adattato da Creazione Siti Senigallia  Questa pagina è stata eseguita in 2,140625 secondi.
sito ufficiale dell'associazione senigalliese gruppo società e ambiente Versione stampabile Versione stampabile