GSA Senigallia gsa Seniggallia gsa Seniggallia dicembre Notizie
  Notizie     
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 3
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
Iscritti
 Utenti: 53
Ultimo iscritto : sfrance
Lista iscritti
Top - Siti web
Benvenuto sul Monte Catria (IT)
Associazione Amici del Centro Ricerche Floristiche (IT)
Le Terre di Frattula (IT)
VivereSenigallia (IT)
60019.it (IT)
Se trovi un libro... (IT)
Enciclopedia online (IT)
Movimento Lento Ciclabile (IT)
La permacultura (IT)
Latte crudo (IT)
infs-acquatici (IT)
Associazione A.R.C.A. (IT)
Versioni
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

Questa settimana
Statistiche
Wikipedia
Orologio
Modulo Ricerche


IL MOTORE ECOLOGICO

 
nel web  
pagine in italiano
  

Bacheca

IO STO CON
EMERGENCY

GSA sta con emergency
 firma l'appello
 on line


PRONATURA


BANCAETICA


GSA on FACEBOOK


Il rispetto dell'Ambiente
è un gioco molto serio!


fonte:
Stop Consumo Territorio


Sito denuclearizzato

 
Si può dire "sabotare"
Inserito il 24 ottobre 2015 alle 15:22:00 da sauro. IT - Video



Nell’aula di Corte di Assise a Torino c’è un orologio guasto. Il giudice non può vederlo, sta alle sue spalle. Durante le ultime udienze guardavo il meccanismo fermo. Mi suggeriva qualcosa vagamente, restavo in sospeso. Il tempo era fermo? Era fragile? Era irreparabile?
Il 19 ottobre , udienza del verdetto, l’orologio guasto mi ha aiutato a capire. Era fermo il mio tempo da due anni e un mese, dal giorno di notifica dell’ atto giudiziario. Vennero in quattro, aprii la porta, entrarono per il verbale. Non si sedettero, non li invitai a farlo. Restammo in piedi fino alla mia firma. Due anni e un mese dopo, ero seduto davanti a un orologio rotto. La sala di attesa stava finendo, fuori il cielo era sgombro e senza vento, un giorno quieto di autunno. Avevo chiesto alle persone venute a sostegno di reagire, in caso di condanna, nel modo più muto possibile. Niente gridi, proteste, per opporre il silenzio del muro. La lettura veloce del dispositivo di sentenza è stata perciò accolta da un breve intervallo di totale silenzio. Era quello previsto in seguito a condanna. C’è voluto un frattempo per sintonizzarsi sulla sentenza opposta. C’è voluta la pausa di un singhiozzo. Poi l’aula ha gridato, i cronisti si sono avvicinati a semicerchio, dietro sono partiti applausi, voci, abbracci.
Qualcuno in questo paio di anni mi parlava di una storia da bolla di sapone. Se era quella , ci sono rimasto anni due e mesi uno. Anche ora che non l’ho più intorno, conservo l’odore di fuoriuscito.
Mentre ascoltavo il dispositivo guardando l’orologio, dentro di me sono partiti i battiti nuovi di un tempo secondo. Uscendo dall’aula non mi sono voltato per vedere se l’orologio guasto aveva ripreso a funzionare" Fondazione Erri De Luca


Letto : 4894 | Torna indietro
 
 © GSA Senigallia dicembre  sito realizzato con ASP-Nuke  adattato da Creazione Siti Senigallia  Questa pagina è stata eseguita in 1,755859 secondi.
sito ufficiale dell'associazione senigalliese gruppo società e ambiente Versione stampabile Versione stampabile